GABO MI MANCHI

marquezIl  fatto è che Gabo mi manca come se fosse un vecchio amico  uscito da casa, mi mancano le storie, mi manca la magia . Faccio incetta di libri, di scrittori nuovi , di blog leggo tutto in maniera onnivora e ossessiva mi innamoro perdutamente delle cose più disparate dai romanzetti rosa alle cose più impegnate .  Ma in tutto questo chiacchiericcio e mare magnum mi manca una storia bella, una storia che quando la leggi ti porti in un mondo fantasticamente magico.

Il fatto è che viaggiamo di corsa in questa vita, il web racconta le cose che capitano ogni  giorno si muove sulla lunghezza d’ onda dell’ ora dell’ adesso, sfrutta connessioni e parole che domani non avranno alcun senso e la scrittura è divenuta , raccontami delle tue vacanze, del selfie in spiaggia, del vestito perfetto per una festa. Un indistinto e continuo chiacchiericcio di fondo.

Quindi mi manca Gabo , mi manca  come i pomeriggi d’ estate in campagna in cui dovevi dormire perché era troppo caldo per far altro e ti stendevi a letto a guardare il movimento della tenda  bianca alla finestra , le ombre dalla persiana .Quei pomeriggi lunghissimi così in cui le ombre piano piano si allungavano e divenivano sogni , sogni fantastici di mondi strani, sconosciuti.